Lingua menu

Alimentazione & Cipolle

La Cipolla appartiene alla famiglia delle Liliacee, viene coltivata in ogni parte del mondo e rappresenta uno degli aromi più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo. La cipolla è un prodotto dell’orto molto antico, utile in cucina e ricca di proprietà terapeutiche.La parte che noi mangiamo è il “bulbo” centrale, che può essere consumato sia crudo che cotto. La cipolla ha un gusto particolare che regala alle pietanze un sapore gradevole e spesso viene utilizzata come “base” per la preparazione di minestre, risotti, carni e gustosissimi sughi. Ma non solo: diversi sono i piatti che la contengono: i francesi ad esempio vanno matti per la zuppa di cipolle, nota in tutto il mondo, ma anche le cipolle ripiene, quelle crude in insalata e la frittata, hanno la loro notorietà. Sicuramente il suo è un sapore particolare, generalmente ben tollerato da tutti, che aggiunge alle pietanze, quel tocco di gusto in più.
E' opportuno precisare che non tutte le cipolle vanno bene per qualsiasi preparazione:

  • quelle rosse, generalmente più dolci, sono indicate per le insalate a crudo, o anche cotte, nelle frittate, con salsiccia, sulla pizza;
  • quelle bianche, più delicate, essendo meno adatte a crudo, di solito si usano lesse, alla griglia, sulla pizza;
  • quelle gialle, essendo più forti di gusto, non si usano crude ma nel soffritto, nei brodetti di pesce, nel ragù.


Ogni ricetta, ogni alimento insomma, richiede la sua giusta cipolla! Una per tutte le salse non c’è! E comunque anche la cipolla, come tutti gli altri alimenti, va inquadrata nell’ottica della inossidabile Dieta Mediterranea, che rimane la linea guida fondamentale. 

 

Fonte: Benessere.com